La colonna infame 2010

In politica internazionale, il 2010 è innanzitutto l’anno in cui comincia (17 dicembre) la cosiddetta “primavera araba”, mentre rimanevano sotto traccia le enormi tensioni, cominciate nel 1992, sui rapporti Berlusconi-Putin-Erdogan. Anche senza interpretazioni estreme, come questa

http://archivio.panorama.it/news/politica/in-giustizia/Berlusconi-e-la-giustizia-ad-orologeria

comunque è indubbia l’immensa battaglia mediatica sui temi del berlusconismo e della giustizia. Con il discorso di Onna, all’Aquila c’è il culmine del consenso al berlusconismo e l’inizio della sua fine.

Un fenomeno nato mediaticamente

http://archivio.antimafiaduemila.com/rassegna-stampa/46-marco-travaglio-/121-luso-criminoso-della-tv.html

perisce mediaticamente:

http://www.draquila-ilfilm.it/

http://www.corriere.it/politica/15_marzo_12/silvio-berlusconi-sondaggi-deludenti-giustizia-strategia-metto-cose-posto-996cf712-c87d-11e4-9fa6-f0539e9b2e9a.shtml

Per la cosiddetta primavera araba:

Révélations et Analyse. Censure, changement par le chaos et internet : la révolution du clavier dans le monde et en Algérie

http://www.ilgiornale.it/news/politica/ora-smettete-parlare-primavera-araba-1216277.html

http://www.repubblica.it/esteri/2016/08/18/news/terre_spezzate-146064379/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *